Le ricette

Le caratteristiche nutritive delle castagne,  sono notevoli.

Pochi grassi, solo 1,6 % (e si tratta di utili omega 6), poco sodio (contro l'ipertensione); 3,5% di proteine ricche di amminoacidi, molti micronutrienti con antiossidanti e fitoestrogeni, 42% di carboidrati. Cento grammi di castagne valgono 185 kilocalorie.

Le castagne sono insomma adatte per le diete, anche per i celiaci, intolleranti al glutine. A dispetto della loro fama di cibo dei poveri sono ricche di valori nutritivi. E hanno una storia sociale tra le più affascinati.

 

In questa sezione troverete tutte le informazioni su alcune delle ricette delle nostre nonne, saremo lieti di poterne aggiungerne altre grazie al Tuo contributo

Manda la tua ricetta a: assocastagna@libero.it sarà pubblicata

Arrostite (le celebri “Caldarroste”):

Bisogna possedere il classico recipiente basso con numerosi fori sul fondo, che viene posto direttamente sul fuoco.

Come si preparano le caldarroste:

Praticare un taglio, con un coltellino affilato, sul dorso delle castagne, per evitare che durante la cottura possano scoppiare. Alcuni raffinati tolgono una piccola striscia di buccia tutt’attorno, in modo che, oltre a cuocere meglio, le castagne possano essere sbucciate più facilmente.

Durante la cottura, agitare il recipiente per far rigirare le castagne, evitando che brucino.

 

 

Le castagne dell’amore

Mettere le castagne private della scorza e della pelle a macerare in vino moscato per qualche ora. 
Lessarle nello stesso liquido di macerazione, coperte, sino a cottura ultimata. Prima di servire le castagne guarnirle con qualche pistacchio, cannella e miele. 

 

 Arrosto di maiale con castagne:

Prendere un pezzo di lonza di maiale da 800; avvolgere con fettine sottili di lardo e legare con spago da cucina; mettere in casseruola di terracotta con tre rametti di finocchio selvatico, 5 spicchi d’aglio interi, 2 foglie d’alloro, 3 bicchieri di latte, una spruzzata di pepe nero ed un bicchierino di buon Fiano di Avellino; laciare marinare bene per qualche ora; mettere in una teglietta da forno insieme a 150 g di castagne secche(messe in acqua tiepida e fatte rinvenire per una notte) e cuocere a 180°C per 90’, aggiungendo lentamente e regolarmente il liquido della marinatura; se l’arrosto tendesse a seccarsi, occorre coprirlo preventivamente con stagnola, (a limite aggiungere un poco di acqua e latte (in rapporto 2:1).

 

 Barbotta di farina dolce:

Ingredienti: 400 grammi di farina di castagne, salsiccia o lardo, sale.

Preparazione: in una terrina mettere la farina e impastare con dell’acqua fino 126

a quando non si sarà ottenuto un composto liscio ed omogeneo.

Unire il sale e amalgamare bene.

Preparare intanto una teglia, ricoprendone il fondo con delle foglie di castagno.

Versare l’impasto e mettere nel forno caldo.

Lasciare cuocere fino a che la crosta superficiale inizia a screpolarsi.

Togliere dal forno e ancora ben calda cospargere la Barbotta con della salsiccia fresca oppure con fette molto sottili di lardo.

 

 Biscotti di castagne:

Si procede come per le torte, e per questo potremo averli semplici o al cioccola­to (si possono usare al posto del bicarbonato anche i comuni lieviti commerciali).

 

 Bocconcini al cioccolato:

A 300 g di passato si aggiunge un po’ di latte, due bicchierini di Rhum, 100 g di zucchero al velo e 2 cucchiai di zucchero vanigliato; si omogeneizza il tutto a fuoco e si lascia raffreddare; se ne fanno dei bocconcini sferici che si passano in cioccolato grattugiato e si mettono per qualche istanza alla bocca del forno in modo che il cioccolato, fondendo, aderisca bene.

 

 

Bollite (dette anche “Ballotte”):

Far cuocere le castagne in acqua salata ed aromatizzata con semi di finocchio, cumino e foglie d’alloro. Eliminare quelle che galleggiano e far cuocere per 40/60 minuti circa, se si tratta di castagne intere, oppure per 30 minuti, se sono prive della buccia esterna.

Il nostro indirizzo

Assocastagna
Via Michele Pironti 1/B
83100 Avellino

Tel. +39 (0) 825 969282

Novità

PALAZZO MACCHIARELLI - ASSOCASTAGNA PER LA CULTURA

Inaugurazione Palazzo Macchiarelli 05-05-2017- Montoro AV

Progetto ITINERA

LOTTA BIOLOGICA.

Contro il cinipide galligeno del castagno in collaborazione con 

Lanci di Torymus sinensis

 

ANNUALITA' 2018.

Anche quest'anno L'Associazione  è in prima linea per effettuare lanci di Torymus sinensis nei castagneti di tutta la Campanua

intervista al Presidente

il ministro rivede la norma per la combustione delle potature

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Assocastagna Via Michele Pironti 1/B 83100 Avellino Partita IVA/ Cod Fisc. 92069030648